Non è lecito dubitare di wikipedia



A proposito di questa frase "A seconda dell'onnipresente Wikipedia (ma chi ne scrive gli articoli??? Perché dobbiamo crederci???) Francesco de Gregori non tiene in grande considerazione il suo secondo LP con "l'agnello" (che è intitolato "Francesco De Gregori")." Veramente basta leggere bene cosa c'è scritto nella pagina di wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Francesco_De_Gregori in cui si legge (copio e incollo): De Gregori considerava all'epoca questo il suo disco peggiore: «Dopo aver firmato il contratto con la RCA, siamo nel '74, feci il disco con la Pecora, che secondo me è il disco più brutto che ho fatto»" e c'è in nota il riferimento del virgolettato, e cioè Michelangelo Romano, Paolo Giaccio, Riccardo Piferi (a cura di), Francesco De Gregori. Un mito, Roma, Lato Side, 1980, pag. 19.
Quindi è lo stesso De Gregori che lo afferma.
In quanto alla frase "chi ne scrive gli articoli", in ogni voce in alto c'è la scelta cronologia, in cui è possibile visionare tutti i contributi, in ordine cronologico, all'articolo.

Mia risposta: Il fatto che ci sia una lista di, per me, sconosciuti non mi garantisce per nulla che cio' che scrivono sia da credere.
La mia domanda "ma chi le scrive?" significava "ma chi sono questi che scrivono"?

Il vero, grandissimo problema è che Google mette gli articoli di Wikipedia ai primi posti nei risultati, dando da credere che siano i piu' degni di lettura.

My email address is:
Subject:


Home